domenica 6 gennaio 2013

Note di luce...

Oggi parliamo di gioielli! La tradizione vorrebbe la fede come unico gioiello indossato dalla sposa, ma le tradizioni si sa, son fatte anche per poter essere infrante! Vediamo quindi quali accessori sono più indicati per il gran giorno. La regola di base, come al solito, è non esagerare. Quindi niente gioielli appariscenti che rubino la scena alla fede, la vera protagonista di questa giornata. Evitate di indossare anelli e braccialetti, che essendo inevitabilmente vicini alla fede, creerebbero confusione. L'unica eccezione può essere fatta per  l'anello di fidanzamento, da indossare  in seguito, durante per il ricevimento, ma MAI durante la cerimonia! Orientate la vostra ricerca su qualcosa che dia luce al viso come collane ed orecchini, ovviamente coordinati tra loro e cosa non meno importante, che seguano lo stile del vostro abito. La tradizione sconsiglia le perle ma io le trovo di gran classe; specie sugli abiti classici e vintage donano eleganza e luminosità in un perfetto stile retrò. E poi ovviamente ci sono loro, i migliori amici delle donne...i diamanti! Si adattano magnificamente anche allo stile più moderno e sono e saranno sempre elegantissimi. Parlando di orecchini in linea di massima meglio preferirli a lobo o leggermente a goccia che pendenti, specie se avete deciso di indossare il velo. Diademi e tiare meglio lasciarli alle vere teste coronate, sulle spose fanno molto reginetta di bellezza e personalmente li trovo un po' tristi. Meglio scegliere un bel fermaglio gioiello perfetto anche sui veli non troppo vaporosi. Ricordate sempre che quel giorno brillerete di luce propria quindi non caricatevi troppo. Non ne avrete bisogno. E l'eleganza spesso è un gioco di sottrazione...










 Tiffany
Yukiko
Pronovias